Billette di alluminio

billette di alluminio

Le billette di alluminio possono essere primarie o secondarie. Possono essere in varie leghe per lavorazioni plastiche (di solito per estrusione), espresse con diversi standard: 6063, 6060, 6005, 6082, 1070, 1050, etc.

Esistono diversi produttori e marchi, possono essere in massima lunghezza (tra 6000 mm e 7000 mm) o tagliate a misura. I diametri possono variare da 50 mm a 500 mm, anche se i diametri standard sono quelli di seguito riportati.

Diametri standard
inch 4 5 6 7 8 9 10 11 12
mm 102 127 152 178 203 229 254 279 305

Le billette di alluminio primarie o secondarie sono sempre accompagnate dai relativi certificati con le analisi chimiche. A differenza dei lingotti di alluminio, devono essere trattate termicamente (omogenizzazione) per essere impiegate nelle lavorazioni successive.

Le billette di alluminio sono un semilavorato, destinate ad essere utilizzate negli impianti di estrusione per essere trasformate in profilati con i più disparati impieghi: box doccia, strutture di rinforzo per moduli prefabbricati, infissi in alluminio, porte, pannelli di alluminio, finestre, portoncini, serrature, vetrine, ante, zanzariere, griglie, sostegni per porte blindate, etc. I settori di impiego vanno dall’automotive all’elettronica, dalla segnaletica ai trasporti, e naturalmente nell’edilizia (serramenti in primis).

METALWORLD © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi con gli amici sui principali social network:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Tumblr
  • Delicious
  • Diggita
  • OkNotizie
  • Pinterest
  • MySpace
  • Reddit
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *